post

MONTORIO NEI FRENTANI – FUTSAL COLLI A VOLTURNO 1 – 3

Torniamo dalla lunghissima e scomodissima trasferta in quel di Montorio nei Frentani con tanta stanchezza ma con i tre punti in tasca grazie ad una prestazione attenta e generosa sotto tutti i punti di vista. Sul minuscolo rettangolo di gioco frentano le due formazioni si sono affrontate a viso aperto senza mai risparmiarsi, e per tutto il primo tempo le occasioni si sono susseguite da una parte e dall’altra senza mai essere finalizzate a dovere; sono però i padroni di casa a rompere gli equilibri proprio nei secondi di recupero del primo tempo approfittando di un errore del nostro Petrocelli. Ma appena riprese le ostilità la Futsal Colli a Volturno dimostra subito di avere la grinta e la determinazione giusta riuscendo immediatamente a trovare il pareggio (per la verità un po’ fortunoso) grazie ad un tiro senza pretese di Attilio Angelone: da adesso in poi è solo un crescendo dei bianco celesti che sbagliano anche un rigore con Christofer Di Sandro senza demoralizzarsi e mantenendo sempre alta la tensione del match. Anche i locali si riorganizzano e sfiorano in un paio di circostanze, ma un gol di Corrado Iannetta porta avanti i collesi che da qui in poi si galvanizzano ed iniziano ad assaporare il gusto dei tre punti. Nei secondi finali arriverà anche il terzo gol siglato da Angelone (doppietta per lui) che approfitta della porta sguarnita del portiere in movimento. Molta soddisfazione nell’ambiente collese per questa vittoria, sia perché fa sempre piacere vincere e sia perché si consolida così ancor di più il posto utile nella probabile griglia play off. AVANTI RAGAZZI

FUTSAL COLLI A VOLTURNO – POZZILLI FIVE 11 – 4

Una spumeggiante Futsal Colli rifila ben 11 reti al Pozzilli e consolida la quinta posizione nella probabile griglia play off. Il risultato però non deve trarre in inganno perché gli ospiti sono stati in partita per tutto il primo tempo tanto che quest’ultimo si chiudeva addirittura sul 3 a 2 per la Five, con i collesi incapaci di mantenere il vantaggio di due reti acquisito con un partenza attenta ma allo stesso tempo decisa. Questa volta però i soliti errori di sufficienza  non hanno penalizzato più di tanto gli uomini di mister Stefano Nini che rientravano dall’intervallo carichi e concentrati al punto giusto; la conseguenza è stata una caterva di reti e di emozioni che lascia ben sperare per il futuro. Da segnalare l’ottima prova del portiere Lombardozzi che in più di un’occasione ha dimostrato di aver acquisito una buona condizione fisica. Prossimo impegno contro l’Atletico Bisaccia e la parola d’ordine è una sola: VINCERE.

post

CHAMINADE – FUTSAL COLLI A VOLTURNO 6 – 2

20140201_153116Semaforo rosso per la Futsal Colli che nella seconda trasferta campobassana consecutiva rimedia una sonora sconfitta per sei reti a due contro una bella e combattiva Chaminade. Ma il risultato tennistico non deve trarre in inganno visto che la partita è stata in grande equilibrio fino a metà del secondo tempo,  cioè quando sul risultato di tre a due per i padroni di casa,  la Futsal sbagliava il rigore del possibile pareggio con Di Cristinzi, spianando quindi la strada della vittoria ad una forte e preparata Chaminade. Come al solito la partenza dei collesi non era delle migliori ma i ragazzi di mister Nini riuscivano a portarsi in vantaggio con capitan Francesco Ricci; bella e convincente la reazione dei padroni di casa che riuscivano a ribaltare il risultato ed a chiudere la prima frazione di gara sul 3 a 1 in loro favore. Come detto in precedenza, nel secondo tempo la Futsal Colli a Volturno incalzava gli avversari e riusciva ad andare in rete ancora con Ricci; si susseguono occasioni su occasioni fino al rigore sbagliato. Da qui in poi i biancocelesti crollavano e la Chaminade aveva davanti a se un autostrada verso la vittoria.

Adesso ci aspettano due incontri casalinghi consecutivi e sarà fondamentale far rispettare il fattore campo. AVANTI FUTSAL

 

FUTSAL COLLI A VOLTURNO – WIN ADV CAMPOBASSO 2 – 4

20140125_160020La Futsal Colli a Volturno esce sconfitta dal big match della prima gara del girone di ritorno contro la capolista Win Adv Campobasso per 4 reti a 2 (primo tempo 3 -1). Sconfitta nel risultato ma non nel gioco, perché gli uomini del mister Stefano Nini hanno sfoderato una prestazione maiuscola mettendo alle corde i più quotati avversari che puntano decisamente al salto di categoria; soltanto le solite amnesie hanno quindi impedito ai collesi di compiere una vera e propria impresa che avrebbe rimescolato le carte in ottica primato e play off. Pazienza.  I campobassani partivano subito bene passando in vantaggio dopo tre minuti e imponendo il proprio gioco grazie ad una velocissima circolazione di palla;  l’esperienza conta ed i rossoblu trovavano il due a zero con un rapida ripartenza. Ma è a questo punto che il cuore della Futsal Colli veniva fuori e Attilio Angelone riusciva ad insaccare il gol che riapriva la partita e che infondeva coraggio e convinzione nei biancocelesti collesi, fin qui troppo contratti ed intimoriti al cospetto dei ragazzi di mister Sanginario. Purtroppo l’ennesima disattenzione permetteva agli ospiti di timbrare ancora una volta il cartellino e quindi il primo tempo si chiudeva sul 3 a 1.

Seconda frazione di gioco combattutissima, spettacolare e piena di tensione agonistica: la Futsal Colli attacca a testa bassa e le occasioni si susseguono dall’una e dall’altra parte fino a 10 minuti dalla fine, quando Francesco Mancini trova il gol del 2 a 3 con un tiro violentissimo sotto la traversa. Il Campobasso barcolla, sembra ormai alle corde ed i padroni di casa hanno un paio di grosse occasioni per trovare il sospirato quanto meritato pareggio; ma tutto finisce a pochi secondi dal termine con un tiro libero per gli ospiti che fissa definitivamente il punteggio sul 4 a 2.

Complimenti alla Win Adv Campobasso per il primato in classifica ma complimenti anche alla Futsal Colli a Volturno per aver giocato alla pari con un avversario di categoria superiore. Nulla da rimproverare ai ragazzi del presidente Guido Visco che hanno dato l’anima e combattuto fino alla fine. Vi vogliamo così.